domenica 13 settembre 2020

Nei primi giorni di Settembre

Con l'esordio di Settembre già si avverte la piacevole aria frizzantina, soprattutto alle prime ore del giorno. Ho rimesso la coperta di piquet sul letto e subito mi sembra di sentirmi meglio, più reattiva ed operosa.

Sono andata a trovare mia madre a Roma, così ho potuto rivedere anche il mio amato mare: è sempre di grande conforto al mio spirito e in particolare quand'è mosso mi trasmette una grande energia. 













    

Una visita di soli tre giorni e poi via, di nuovo in treno verso casa. Devo ammettere che con le precauzioni per il Covid, i viaggi su rotaia sono decisamente più tranquilli e sicuri.

 
Di nuovo a Fabriano, qui sotto una foto della Piazza del Comune


L'orto sta producendo ancora qualcosa di buono.

    


Abbondano i pomodorini, qualche peperone, melanzane mentre le zucchine sono diminuite ma troneggia questa super zucca e dovrò decidere come utilizzarla.


Nel frattempo proprio ieri ho acquistato una pletora di piantine per l'orto versione autunnale: insalatine varie, cicoria, broccoli e cavolfiori di ogni tipo, cipolle e porri.   

Dunque dobbiamo assolutamente fare posto. E mentre ci si spacca la schiena (mai motto fu più veritiero: "L'orto vuole l'uomo morto!") in alto, sulla sinistra c'è proprio la nostra felina che, sorniona,  supervisiona i lavori. 
                                                   Eccola in dettaglio

Bisogna dire che Domitilla alterna il suo desiderio di seguirci in ogni dove, con la grande capacità di dormire a lungo ovunque. Voglio rinascere gatta.


Ho finalmente ripreso ago in mano, ne sentivo davvero il bisogno e nonostante io abbia una serie di lavori incompiuti, desideravo iniziare l'ennesimo progetto, stavolta però a tema autunnale. 


Che bello tirar fuori l'occorrente: i fili richiesti dallo schema, il colore del lino più adatto alle tonalità dei filati. Ovviamente poteva mancare l'aiutante?

 

Buona settimana a tutti coloro che verranno a farmi visita e soprattutto buon inizio di anno scolastico a chi si accinge ad affrontarlo, con le difficoltà oggettive del momento, che si tratti di studente o di insegnante. 
                                         Susanna

17 commenti:

  1. Ciao Susanna, che belle foto!
    Ho anch'io un paio di aiutanti o, meglio, di supervisori di quel genere: sembra sempre che dormano ma... sorvegliano ogni attività quotidiana!
    Un caro saluto e buona settimana

    RispondiElimina
  2. Cara Susanna, hai trovato bel tempo a Ostia!. Ieri in città il termometro della macchina segnava 38°, e c'era un'afa terribile, siamo quasi a metà settembre e sembrava ferragosto!Invidio la tua copertina nel letto, il caldo mi leva ogni energia, non riesco a fare niente.

    Che meraviglia la piazza di Fabriano!!

    I gatti hanno la caratteristica di essere sempre così rilassati quando dormono, sarebbe bello esser capaci di fare altrettanto anche noi umani.
    E complimenti per il bellissimo raccolto! Ma soprattutto, trovo che il tuo ricamo, quello che hai iniziato, è molto bello e delicato, e concordo con te sul bisogno di fare un ricamo autunnale, è come se anche il ricamo ci aiutasse ad essere in armonia con la stagione e la natura.
    Un grande abbraccio

    RispondiElimina
  3. lovely photos , always good to see family.
    Your veg look so good .
    Your dear little cat is so sweet.
    Always good to start new stitch.
    Have a good new week.

    RispondiElimina
  4. Ciao Susanna, che bello questo post, pieno di immagini che catturano il cuore condivido con te la bellezza del mare in tempesta e la voglia di crocette, mi piace tutta la preparazione

    RispondiElimina
  5. Cara Susanna, hai veramente un'aiutante molto attenta e volonterosa, soprattutto molto sveglia !! Beata lei che se la dorme !!Anch'io sono contenta che sia arrivato settembre, l'aria è più fresca e si vive meglio, le giornate sono belle; mi piace settembre. quanti prodotti dell'orto !! Io non ho l'orto ma ho una pianta di fichi e un ulivo che son carichi di frutti. Amo il mare mosso, meglio in burrasca, mi trasmette tutta la sua forza. Settimana prossima anch'io devo prendere il treno, spero in bene. Bellissime foto. Un abbraccio da Mirty

    RispondiElimina
  6. come sempre belle foto le tue...bello il tuo mare.
    Qui è ancora molto caldo e si dorme senza lenzuolo..spero che arrivi un po di fresco anche qui che mi sta mettendo a dura prova questo caldo.
    fiore

    RispondiElimina
  7. La zucca finché non è gialla la lascio nell'orto poi la sbuccio e la faccio a tocchetti da mettere nel congelatore.

    RispondiElimina
  8. Anche io voglio rinascere gatta da''appartamento. La mia gatta è la regina della casa, mangia, dorme, gioca, tutti a servirla :-) come ti sei trovata in treno? hai preso un'alta velocità o dei regionali? io non ho ancora avuto il coraggio da quando hanno ripreso

    RispondiElimina
  9. che bello hai ricominciato a ricamare e con dei colori meravigliosi! É quasi autunno ma fa ancora un caldo estivo!

    RispondiElimina
  10. Cara Susanna,ti invidio con la copertina sul letto! Qui è caldissimo,afoso e umido. Sembra di essere in piena estate!
    Mamma mia che faticaccia deve essere l'orto! Però dai, che soddisfazione mettere in tavola la tua verdura, e che sapore che hanno! Sempre attenta la Domitilla, vedo che non se ne perde una...un caro saluto, Barbara

    RispondiElimina
  11. Non ho il pollice verde, ma l'orto lo fa la mia mamma e ieri ho fatto la conserva. Spero che il mio papà abbia piantato i porri, io ne vado matta. Sono finite le zucchine, quest'anno per noi è stato l'anno delle zucchine. Pochi fagiolini però ma, tanti peperoni. A fine mese inizieremo a castagnare. Ci sono le castagne li da te? Buona giornata

    RispondiElimina
  12. anche io voglio rinascere gatta!!! buona fine estate e buon inizio di autunno!

    RispondiElimina
  13. Quanto ti invidio il tuo orto! Curarlo è sicuramente massacrante, ma quante soddisfazioni può dare! Un abbraccio grande!
    Emanuela

    RispondiElimina
  14. Ciao Susanna,
    innanzi tutto ti faccio i miei complimenti per le splendide fotografie di questo post, sopratutto la prima è favolosa.

    Certo che con la zucca che hai nell'orto se fossi in america potresti partecipare ad una gare sulle fiere, per la zucca più bella.
    Consiglio per l'utilizzo: tanti belli e buoni tortelli di zucca ... i miei preferiti.

    RispondiElimina
  15. Ostia via della Marina, C'ho passato parecchi giorni perchè la barca l'ho comprata lì.

    RispondiElimina
  16. Ciao Susanna, grazie per essere passata da me. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  17. Ci hai regalato un quadretto spettacolare , colori , emozioni , pensieri , fotografie ed il ricamo , con cui sai creare bellissimi lavori .

    Un abbraccio cara Susanna ed un buon inizio nuova settimana .

    Rosy

    RispondiElimina

La tua visita mi ha fatto davvero piacere!