mercoledì 7 aprile 2021

Una passeggiata corroborante nell'uliveto

Quando è possibile, ho la grandissima fortuna di potermi recare nel nostro uliveto, lontano da ogni clamore superfluo e posso stare con me stessa e raccogliere le idee nell'assoluto silenzio. Anzi, invero i suoni sono tanti ma naturali e perciò cullano la mente,  disintossicandomi. 






All'orizzonte svetta la catena imbiancata dei Monti Sibillini. C'è una tranquillità, tutt'intorno, che quasi sconcerta, abituati come siamo all'inquinamento acustico in casa e in città.


Mentre i miei figlioli potano con cura gli ulivi, mi godo i meravigliosi colori prorompenti della primavera che scalpita, impaziente di adornare terra e cespugli con bacche e fiori.

    




Il cielo azzurro terso, la vividezza del panorama in cui sono immersa mi consente di apprezzare anche il disco rotondo e bianco della luna piena, qui in realtà appare piccino accanto alla cima del cipresso. 

 
          
Fiorellini a profusione: bellissimi anche se spontanei e rustici.    
                                                                  

Le api operose, fanno diligentemente il loro utilissimo lavoro. E il brusio è piacevole.
                          


E' ora di lasciare l'uliveto e la sua tranquillità. 
In qualche modo, seppur solo virtualmente, vi siete sottratti all'obbligo della reclusione delle varie zone rosse e siete stati con me, a spasso per questa riposante campagna.


E a casa preparo ancora un po' della particolare marmellata di fragole e viole


Ingredienti: fragole, viole, aceto balsamico, radice di zenzero e zucchero di canna.


Ho scritto questo post con foto scattate sotto un caldo sole primaverile. 
Lo pubblico mentre fuori cadono lievi fiocchi di neve.
Primavera bizzarra.   A presto
                                                  Susanna


21 commenti:

  1. Susanna cara, che meraviglia, e con quali parole bellissime hai saputo raccontare quello che vedevi. Ci hai portato un pò lì con te.
    Qui siamo arancioni. Certo, si può uscire di casa a fare ciò che ci serve, a passeggiare, ecc.. ma non si può uscire dal comune, per cui non ci resta che qualche parco cittadino solitamente affollato e chiassoso. Mi mancano i silenzi dei boschi poco frequentati. Il tuo uliveto è proprio un angolo di pace e bellezza.
    Ma che originale la tua marmellata!! Mai sentito prima di una marmellata simile, presenti sempre ricette particolarissime.
    Ti abbraccio cara Susanna, a presto.

    RispondiElimina
  2. I colori di queste foto sono spettacolari. E la marmellata? Sarà buonissima!

    RispondiElimina
  3. Fiori e natura da sogno
    Saluti
    Giorgio

    RispondiElimina
  4. Beautiful post Susanna ,you took me into a place of beauty and peace .
    Wonderful photos .
    The Jam must taste wonderful.
    Enjoy your day.

    RispondiElimina
  5. Che splendore, Susanna! Ogni immagine è pura poesia!
    Quanto è bello e salutare potersi rifugiare nella natura e perdersi nella sua bellezza... Questa marmellata deve essere un portento a giudicare anche solo dai meravigliosi colori che si fondono!

    RispondiElimina
  6. che meraviglia avere un uliveto, lo spettacolo della natura che ci hai mostrato è bellissimo. Buona giornata Valeria

    RispondiElimina
  7. Cara Susanna , dalla mia zona rossa, ho fatto virtualmente una passeggiata con te, nel tuo uliveto. Che meraviglia di posto , c'è un panorama spettacolare e la natura sta per arrivare nel pieno delle sue fioriture. Sono contenta per te , che puoi godere di questi paesaggi. E la marmellata deve essere buonissima !!! Saluti carissimi .

    RispondiElimina
  8. Grazie Susanna per questa magnifica passeggiata nella natura. E' la cosa che mi manca di più in questo periodo. Godere del silenzio... un grande privilegio! Sono felice che tu possa concedertelo,
    un abbraccio

    RispondiElimina
  9. come è bella la tua terra Susanna, amala e non ti tradirà mai.
    Oliveti che da ma non ci sono, i miei boschi sono più alti.
    Colori primaverili e tanta energia che hanno e che trasmettono.
    Grazie della condivisione, il quood quando?

    RispondiElimina
  10. Immagini bellissime, passeggiata serena con il solo rumore assordante della natura, ossia uccellini che cantano!
    Bellissimo!!!
    Barbara

    RispondiElimina
  11. Che belle foto...complimenti Susanna e peccato che da noi faccia ancora freddo. Speriamo che il gelo non rovini le piante già fiorite. Buona serata.

    RispondiElimina
  12. Primavera bizzarra anche qua in Piemonte, mia cara Susanna il panorama è meraviglioso e quella marmellata deve essere buonissima.
    Rispondo alla tua domanda sulle forbici che hai visto sul mio blog, le ho comprate un decennio fa se non di più da Giesse Scampoli in Abruzzo, buona giornata

    RispondiElimina
  13. Ma che meraviglia, che spettacolo e che panorama, cara Susanna.
    Immagino che qui nel tuo uliveto trovi pace e serenità
    e forse dimentichi per un pò ciò che stà accadendo la
    fuori nel mondo!
    Un abbraccio e pensami la prossima volta che ci vai...
    Love Susy ♥

    RispondiElimina
  14. Che meraviglia, sono d'accordo la natura ci disintossica sempre. Anche io ho la fortuna di vivere nel verde e al mare, appena il tempo permette ci porto mio figlio. Adoro i temi blogger che nei template con sfondo colorato mettono in evidenza le immagini in una cornice bianca, le foto di questo post sembrano quadri. E per finire, questo tempo ha stufato davvero. Baci
    Maryblog.it
    My Instagram

    RispondiElimina
  15. Ma tu vivi praticamente in paradiso....cosa darei per avere un uliveto dove perdermi coi pensieri e con la mente!
    Un abbraccio cara amica e....quella confettura deve essere deliziosa!

    RispondiElimina
  16. Che begli scatti, fanno davvero tornare il sereno anche nel cuore. Una passeggiata in un luogo così ti fa dimenticare tutto. Le meraviglie della natura!!! mai provata una marmellata con le viole, chissà che profumo

    RispondiElimina
  17. Grazie per i graditi auguri. Ciao, buona giornata.

    RispondiElimina
  18. bellissime le tue foto! complimenti per il blog e le tue riflessioni
    silvia

    RispondiElimina
  19. che fortuna abitare in quei posti --
    ...l'aceto nella marmellata??

    RispondiElimina

La tua visita mi ha fatto davvero piacere!