domenica 9 giugno 2013

Bizze del meteo e nuove rose

Ormai sono giorni che si avvicendano momenti di clima soleggiato e troppo caldo a cielo livido pesto e goccioloni irruenti. Ma tale precarietà ed instabilità però oltre ad essere fastidiose, possono regalare anche immagini molto speciali, come queste colte ieri, nel mio giardino, mentre si preparava un temporale repentino.


E sono stata fortunata ad avere a portata di mano la macchina fotografica per fissare l'attimo in cui il cielo aveva assunto uno splendido color indaco che contrastava con il verde acceso dell'erba tenera, inondata dal sole che ancora si opponeva alla tempesta imminente.











Anche i gelsi con le loro foglie dorate, apparivano baciati dai  raggi caldi. 
La calma eccessiva però lasciava presagire una turbolenza non più troppo lontana.


 

Ed ecco infatti il colore del cielo virare in un livido viola polveroso, davvero minaccioso. Nell'aria si avvertiva già lieve, l' odore di ozono che precede la pioggia.


Ci siamo, non manca più molto allo scatenarsi del temporale, il cielo a questo punto è veramente plumbeo, il sole ancora pare non voler cedere ma si odono tuoni che rombano cupi e qualche saetta si disegna nell'aria, con improvviso bagliore accecante.


E' tempo di mettersi al riparo.

Vento improvviso, un turbinio di goccioloni pesanti avvolge tutt'intorno, la vegetazione pare lasciarsi andare e subire la veemenza di questo ennesimo temporale che però si risolve presto.
Come è arrivato... sparisce e magicamente si ripristina la situazione di calma e tranquillità, se non fosse per quel piacevolissimo profumo di terra bagnata e per un leggero vapore tiepido che si innalzano, sembrerebbe che nulla sia mai accaduto.

E no, mi sbagliavo invece.
Si delinea con una curva perfetta, un meraviglioso arcobaleno gioioso che sancisce la pace fatta, tra cielo e terra.


Ma è quasi estate, la natura nonostante tutto fa il suo corso e le mie nuove rose sbocciano, fioriscono e patiscono anche questi continui assalti di un meteo bizzarro, quasi punite per aver osato tanto.


Guardate che belle queste di un rosso vinaccia: sembrano proprio venir fuori dallo schermo, in modo tridimensionale e spiccano sul basilico e l'erba cipollina che si intravedono sullo sfondo.

                                                                                
Ieri notte brillavano le stelle vivide, si leggevano perfettamente le costellazioni ed ho sperato in una domenica di giugno canonica. Macché. Di nuovo abbiamo nubi a pecorelle, caldo umido e cielo lattiginoso.

Ma auguro a tutti voi che verrete a trovarmi, una buona giornata di quiete e riposo.
                                 Susanna


16 commenti:

  1. Grazie cara Susanna, buona domenica anche te!
    Stai in un posto meraviglioso, una favola il tuo giardino, gli alberi, le colline intorno...un sogno!

    RispondiElimina
  2. foto splendide!
    Buona domenica!
    Annamaria

    RispondiElimina
  3. E no, mia cara Susanna, devo correggerti!
    Non sei stata fortunata, sei stata brava tu a cogliere la magia e lo splendore di quegli alberi e la bellezza che vive sempre nel tuo giardino, in ogni stagione!
    Un temporale e poi uno splendente arcobaleno, un arco perfetto di quei colori così lucenti.
    E le tue rose profumate baciate dalla luce, meraviglia!
    Grazie di questo post che ci regala tanta poesia e bellezza, un bacione amica mia!

    RispondiElimina
  4. Tutto bellissimo, la tua casa, le tue foto, le tue rose, tutto!!! Complimenti!
    Anto

    RispondiElimina
  5. bentornata, belle foto e bellissimo posto, complimenti, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  6. Oggi anche qui c'è un'atmosfera del genere, il cielo all'orizzonte è proprio nero ma in compenso il sole è forte e bacia ancora gli ulivi...speriamo sia solo una nuvola passeggera! che profumo le rose!!!
    :)*

    RispondiElimina
  7. Ah che meraviglia di foto sei riuscita a fare...una vera poesia...e le tue rose??? Stupendeeeee...un abbraccio cara Susanna e bentornata

    RispondiElimina
  8. Bello...bello....bello!!
    Le tue foto, il tuo giardino le tue rose...
    e la tua casa?! Che meraviglia Susanna, è
    una favola e in pietra come piace a me,
    con il porticato, come piace a me.....
    Andrei avanti ancora ma.....Penso hai capito!!
    Love Susy ♥

    RispondiElimina
  9. Ma che posto da fiaba. Un sogno.
    Baci.

    RispondiElimina
  10. che belle foto Susanna cara...passare di qua è sempre un piacere immenso!
    Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  11. che meraviglia la forza della natura e che colori quasi irreali, magnifiche vedute e splendida casa, ciao marina

    RispondiElimina
  12. Che belle foto, cara Susanna!
    Abiti davvero in un paradiso...
    Loredana

    RispondiElimina
  13. Ciao Susanna, mi sto riposando un attimo: nulla di meglio del tuo post, delle foto e dell'arcobaleno. Un caro saluto. Donatella

    RispondiElimina
  14. Che foto splendide :)
    Un bacione
    Bruna

    RispondiElimina

La tua visita mi ha fatto davvero piacere!